Progetto BOILER, per addetti alla preparazione, installazione , manutenzione e controllo di impianti termoidraulici.

Il progetto, realizzato da Cesat in parternariato con l’ Istituto professionale “Barone de’ Franceschi-A. Pacinotti” e con l’agenzia formativa Sophia, mette a disposizione 10 posti per altrettanti partecipanti, giovani e adulti, che si trovino nelle seguenti condizioni: disoccupati, inoccupati o inattivi, iscritti ad uno dei Centri per l’impiego della regione Toscana.

Il progetto si propone di formare delle professionalità in grado di eseguire attività di preparazione, installazione e conseguente manutenzione di impianti termoidraulici, che può trovare impiego in aziende che operano nel settore della realizzazione e manutenzione di impianti termoidraulici, impianti idrosanitari, impianti termici e di condizionamento.

Il corso, finanziato con le risorse del POR FSE TOSCANA 2014-2020, ha una durata complessiva di 900 ore, articolate in 590 ore di formazione teorica e di laboratorio e 310 ore di stage in aziende del settore.

Le iscrizioni saranno aperte fino alle ore 12.30 del 30 ottobre 2017.

Per iscrizioni e informazioni rivolgersi a CESAT, via E. Fermi 49, Pistoia, tel. 0573/937861-842; E mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Progetto APE (Tecnico della pianificazione e del sistema di amministrazione e contabilità del personale) - iscrizioni aperte fino al 30 ottobre.

Il progetto è destinato a disoccupati, inoccupati e inattivi, iscritti ad uno dei Centri per l'impiego della Regione Toscana, con titolo di studio di istruzione secondaria superiore o almeno 5 anni di esperienza lavorativa nell'attività professionale di riferimento, che abbiano compiuto i 18 anni di età, con residenza o domicilio in regione Toscana.

 RRFP: Tecnico della progettazione di prodotti industriali

Il progetto si propone di formare delle professionalità in grado di eseguire attività di progettazione di prodotti industriali destinati all'utilizzo quotidiano e domestico o a un produttore intermedio di beni di larga distribuzione, implementare e controllare tutte le fasi produttive, gestirne i relativi flussi informativi.  Si occupa fondamentalmente di trasformare le esigenze funzionali ed estetiche del cliente in un bene producibile su scala industriale tramite le proprie conoscenze nell’ambito delle tecnologie di produzione e del design industriale, dall’ideazione grafica fino allo sviluppo CAD e alla prototipazione del prodotto.

DESTINATARI

Il progetto si rivolge a 20 partecipanti, giovani e adulti non occupati o occupati, in possesso di uno dei seguenti requisiti: diploma professionale di tecnico (di cui al D.lgs. 17 ottobre 2005, n. 226, articolo 20, comma 1, lettera c); diploma di istruzione secondaria superiore. Potrà accedere al corso, in quanto IFTS, anche chi sia in possesso dell’ammissione al quinto anno dei percorsi liceali, ai sensi del d.lgs. 17/10/05 n.226; chi privo di tale diploma, dovrà documentare l’accreditamento delle competenze acquisite in percorsi di istruzione, formazione e lavoro successivi all’assolvimento dell’obbligo di istruzione, come da Regolamento del Min. della Pubblica Istruzione (decreto. 22/08/07 n.139).  E’ inoltre richiesta la conoscenza di livello A2 del quadro di riferimento Europeo della lingua inglese, livello base di conoscenza del PC  e dei principali applicativi per la gestione di internet, posta elettronica e MS Word ed Excel.

STRUTTURA DEL CORSO

 Il corso ha una durata complessiva di 800 ore, articolate in 530 ore di formazione teorica e di laboratorio e 240 ore di stage e 30 ore di accompagnamento di cui 8 ore di orientamento individuale.

 Il corso è interamente gratuito in quanto finanziato con le risorse del POR FSE TOSCANA 2014-2020 e rientra nell'ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani

Il bando e i documenti per la candidatura sono scaricabili al seguente link http://www.cedit.org/index.php?id=16,206,0,0,1,0

 

 

 

 

 

 

 

C’E’ TEMPO FINO AL 31/12/2019 PER  FREQUENTARE IL CORSO OBBLIGATORIO PER I RESPONSABILI TECNICI  DELLE IMPRESE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE IMPIANTI FER. 

Contrariamente alle tante voci che circolano sul termine ultimo per adempiere alla formazione in materia di Impianti funzionanti con le energie rinnovabili, precisiamo quanto stabilito dalla Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, con decisione  assunta il 22/12/2016. La Conferenza  è intervenuta  modificando l’articolo 5 del D.Lgs. 28/2011 relativamente allo “Standard formativo” dei corsi, la modifica stabilisce  definitivamente e inequivocabilmente che, per tutti i Responsabili Tecnici delle imprese di installazione di impianti F.E.R. – Fonti di Energie Rinnovabili, il primo triennio di aggiornamento si conclude con il 31/12/2019.  La frequenza degli aggiornamenti sarà quindi triennale.  Pertanto  i Responsabili Tecnici che hanno assolto tale obbligo nel corso del 2017  dovranno procedere ad un ulteriore corso di aggiornamento nell’anno 2020.

 

Back to top